Pagamenti elettronici: al via alle sanzioni

Studio Buscema e Associati - Catanzaro - News - Pagamenti elettronici: al via alle sanzioni
Riteniamo utile ricordare che da oggi, 30 giugno 2022, coloro i quali si occupano della vendita di prodotti e/o prestazioni di servizi, anche professionali, sono obbligati ad accettare i pagamenti elettronici.
Pertanto, qualora l’esercente non accetti il pagamento tramite una carta di debito, di credito o prepagata, scatta la sanzione che si sostanzia in una somma fissa di 30 euro a cui si aggiunge il 4% del valore della transazione rifiutata.

La norma non consente di poter procedere al pagamento della sanzione in misura ridotta.

Per dettagli, rinviamo alla precedente newsletter inviata a maggio scorso, immediatamente dopo l’approvazione del provvedimento.
Studio Buscema e Associati